EUROBIKE

Contatto

Sandra Janjanin
Sandra Janjanin
Addetta alla progettazione
+49 7541 708-413
+49 7541 708-2413
Kathrin Ruf
Kathrin Ruf
Addetta alla progettazione
+49 7541 708-412
+49 7541 708-2412
Stephan Fischer
Stephan Fischer
Coordinator Visitor Service
+49 7541 708-404
+49 7541 708-2404
Kommunikation
Kommunikation
+49 7541 708-307
+49 7541 708-331

I pareri sull’ EUROBIKE 2018

Qui si trova il commento degli espositori sull'ultima EUROBIKE

 

Andreas Schwarz, presidente del gruppo parlamentare dei Verdi, Baden-Württemberg e appassionato ciclista

"L'industria della bicicletta nel Baden-Württemberg è un settore economico di grande importanza. All'Eurobike è possibile vedere quanto impegno e know-how di carattere tecnico si celino dietro una bicicletta. Usare la bicicletta è molto divertente, sia nel tempo libero che per andare al lavoro. Ci consente di mantenerci in forma e al contempo proteggere l'ambiente. Noi politici dobbiamo impegnarci a creare le condizioni adeguate e le necessarie infrastrutture come piste ciclabili, superstrade ciclabili, parcheggi e stazioni di ricarica per le biciclette elettriche. In particolare in una città di medie dimensioni, più della metà del traffico copre distanze di non più di cinque chilometri, che possono essere facilmente percorse in bicicletta. Mi fa piacere che l'Eurobike si svolga nel Baden-Württemberg. La Fiera di Friedrichshafen è un esempio di come un settore industriale innovativo possa presentarsi al pubblico con successo".

Siegfried Neuberger, amministratore delegato di Zweirad Industrie Verband (ZIV)

"Durante la fase di preparazione dell'Eurobike c'era stato un certo malcontento da parte di alcuni membri nei confronti della 27esima edizione della fiera leader mondiale. Come è noto la data anticipata e la nuova impostazione puramente specialistica della fiera, quindi senza clienti finali, non avevano riscontrato che una tiepida approvazione da parte dello ZIV. Le aziende sono state perciò ancora più soddisfatte del pienone raggiunto nei padiglioni durante i tre giorni di fiera. C'è stata grande approvazione per la qualità delle conversazioni presso gli stand, anche se è stato registrato un leggero calo rispetto all'anno precedente nel numero dei visitatori specializzati. Possiamo quindi tranquillamente affermare che anche quest'anno la Fiera di Friedrichshafen con Eurobike è riuscita a confermare e consolidare il proprio status di fiera leader nel mondo. Lo ZIV e i suoi membri accolgono tuttavia con favore la decisione di tornare l'anno prossimo al concept già collaudato in passato".

Bernd Lesch, Director Marketing Winora Group

"Nonostante tutte le profezie di sventura, la fiera ha avuto un grande successo. Distribuiti nell'arco dei tre giorni, importanti clienti si sono dati appuntamento a Friedrichshafen. La fiera è stata un'ottima piattaforma per presentare le nostre novità e abbiamo ottenuto un riscontro molto positivo ancora prima dei Media Days. L'afflusso è stato enorme, in particolare domenica, grazie alla presentazione della nostra "prima" mondiale Flyon. In futuro per noi sarà importante avere una fiera internazionale di primo piano, preferibilmente in Germania. La giornata dedicata al cliente finale, che dall'anno prossimo verrà ripristinata, è di grande importanza per il nostro gruppo. Quest'anno non è stata possibile a causa della data di inizio anticipata, quindi attendiamo con ansia il prossimo anno e la fiera 2019 che si svolgerà in agosto".

Giovanni Caporali, Managing Director di Limar - The helmet specialist

"Per noi Eurobike è la fiera più grande e importante del mondo. Abbiamo avuto l'opportunità di incontrare molti clienti internazionali e presentare loro la nostra nuova collezione Air Revolution, sviluppata in collaborazione con il Team Astana Pro".

Michael Funk e Marc Sommer, amministratori delegati di Sachs Micro Mobility

"Il nostro ingresso sul mercato ha avuto una enorme risonanza anche grazie alla fiera che è stata per noi una piattaforma ideale. Inoltre ZF, il nostro più importante partner Joint Venture, ha sede qui a Friedrichshafen e questo è stato per noi un ulteriore vantaggio. Abbiamo avuto molti feedback positivi per quanto riguarda i nostri prodotti, sia da parte di clienti che di rivenditori OE. Il tema dell'integrazione di sistemi è stato particolarmente interessante per i partner che sviluppano veicoli ad uso professionale, al di là della bicicletta. Molti si sono dichiarati soddisfatti del ritorno del marchio Sachs nell'industria della bicicletta, direi quindi che non avremmo potuto partire meglio di così".

Simon Schmitz, Vice Presidente eMobility & Innovations Deutsche Post DHL Group

"L'Eurobike è stato per noi un grande successo, il nostro stand è stato molto visitato. È emerso chiaramente che, soprattutto nel segmento dei Pedelec cargo e delle bici per carichi pesanti, la richiesta di soluzioni specifiche è enorme. La risposta alla nostra prima presenza fieristica è stata estremamente positiva anche da parte dei leader del settore, e conferma che StreetScooter / Gruppo Deutsche Post DHL si stanno muovendo nella giusta direzione. Ci è piaciuta particolarmente anche la nuova disposizione dei padiglioni con un’area cargo a parte. Una scelta molto sensata".

Sebastian Linser, amministratore delegato di Tune GmbH

"Come sempre, la fiera ha avuto un grande successo e siamo estremamente soddisfatti. Rispetto agli ultimi anni c'è stato meno afflusso, soprattutto la domenica, ma la qualità dei nostri visitatori è stata ottima. All'Eurobike abbiamo sempre la possibilità di incontrare le persone che ci stanno a cuore, apprezziamo molto la fiera Eurobike come luogo di networking".

Wolfgang Renner, amministratore delegato di Merida & Centurion Germany GmbH

"Sono sorpreso che domenica siano arrivati così tanti commercianti. Anche la situazione del traffico è stata ottimale. Anche se molti avevano annullato la propria partecipazione prima dell'inizio della fiera, abbiamo avuto molti più appuntamenti del previsto. Per ora sta andando molto bene".

Mirko Junghänel, amministratore delegato Büchel Fahrzeugteilefabrik

"Come sempre accade all'Eurobike, abbiamo stabilito ottimi contatti e avuto degli scambi molto fruttuosi. Purtroppo, però, abbiamo notato che quest'anno il numero di visitatori è diminuito".

Thomas Hild, amministratore delegato di SQlab GmbH

"Da sempre sono stato presente con i miei stand, sono un fan assoluto dell'Eurobike e di Friedrichshafen. Il motivo per cui mi piacciono tanto la location e la fiera è che le persone si conoscono da molti anni e annualmente si incontrano qui come una grande famiglia internazionale. C'è un'atmosfera speciale in questo luogo. Mi piace anche il modo di lavorare accogliente e rilassato di tutto il team della fiera. Per quanto riguarda la programmazione dell'Eurobike, sono del parere che la data debba essere di nuovo fissa, e siamo molto contenti che ci sarà di nuovo una giornata per il pubblico nel 2019".

Michael Beste, amministratore delegato SKS Germania

"L'andamento della fiera per noi di SKS è buono. L'afflusso di visitatori presso il nostro stand è un po' diminuito rispetto all'anno scorso, ma ancora sufficientemente buono. Abbiamo molte innovazioni da presentare e la sensazione che i rivenditori siano molto aperti nei confronti di questi prodotti complessi. Amo l'Eurobike, per me è una fiera molto importante e influente, spero che rimanga tale".

Rita Schwarzelühr-Sutter, Sottosegretaria di Stato parlamentare presso il Ministero federale dell'ambiente

"L'utilizzo della bicicletta assumerà in futuro un ruolo sempre più importante, sia grazie alla mobilità elettrica che alle cosiddette cargo bike, in grado di incrementare ulteriormente l'utilizzo delle due ruote. La bicicletta in generale è necessaria alla protezione dell'ambiente, alla riduzione dell'inquinamento acustico e al mantenimento di una buona qualità dell'aria. Qui in fiera sono rimasta molto sorpresa dal gran numero di fornitori del settore cargo. Le biciclette da carico sono alternative interessanti per il trasporto merci nelle città".

Felix Schön, vendita e marketing muli-cycles GmbH

"Siamo una start up e quest'anno è la prima volta che veniamo all'Eurobike dove stiamo avendo un riscontro incredibilmente positivo con i nostri prodotti. La fiera promuove la nostra giovane azienda soprattutto con i giornalisti e i blogger. Lo possiamo notare anche sui nostri canali social. Apprezziamo soprattutto il fatto che la competitività tra gli espositori non sia così forte come in altri eventi. Ci piace molto anche l'inserimento dell'area cargo nel nuovo padiglione E-Solutions A1. Torneremo sicuramente l'anno prossimo".

Tamara Winograd, Responsabile Marketing e Comunicazione Bosch eBike Systems

"L'e-bike ha un valore pionieristico nella mobilità elettrica e rappresenta un prodotto di assoluto successo. Lo ribadiscono ancora una volta sia i dati attuali del mercato sia l'Eurobike di quest'anno. Questa tendenza ha da tempo raggiunto tutti i settori del mercato e apre numerose nuove possibilità. Siamo molto soddisfatti di questo sviluppo. Esso da un lato conferma il nostro impegno come forza trainante del settore, dall'altro è per noi fonte di ispirazione per quanto riguarda le nuove esigenze del mercato, basandoci sulle quali ci impegniamo a sviluppare prodotti innovativi. Tra questi, il primo sistema frenante antibloccaggio per pedelec pronto per la produzione, che verrà immesso quest'anno nel mercato e il nostro nuovo computer di bordo Kiox per e-biker sportivi, vincitore dell'Eurobike Award. L'Eurobike è un'ottima piattaforma per presentare queste innovazioni all'industria e per dialogare con il maggior numero possibile di rivenditori e produttori specializzati".

Steven Jonckheere, Marketing Manager per la Svizzera LaPierre

"L'inizio della fiera nella giornata di domenica ha facilitato notevolmente l'arrivo alla stessa, purtroppo però la prima giornata è stata anche più tranquilla del solito. In compenso lunedì c'è stato l'inferno. Dopo esserci presi una pausa siamo molto felici di essere di nuovo qui, perché l'Eurobike è un forum molto importante per il nostro sviluppo. Sicuramente abbiamo ancora un gran potenziale e vogliamo usare al meglio la piattaforma che ci viene messa a disposizione".

Marcus Chiba, Amministratore Delegato Chiba Gloves for Sports

"Abbiamo allacciato molti contatti internazionali. Diventa sempre più evidente che una buona organizzazione nelle vendite e la capacità di innovazione, come mostra ad esempio il nostro sistema Bio XCell per evitare che le mani si addormentino, diventano sempre più importanti".

Gregory Girard, Sales Manager Wilier Triestina

"All'Eurobike quest'anno abbiamo avuto modo di curare molti dei nostri vecchi contatti e di stringerne di nuovi, soprattutto con i visitatori provenienti dalla Germania, dall'Austria e dalla Svizzera. Abbiamo avuto molti feedback positivi sui nostri nuovi prodotti. In particolare per quanto riguarda le nostre e-bike, che sono molto popolari".

Felix Neureuther, sciatore tedesco

"Sono qui per la prima volta e devo dire che l'Eurobike mi piace proprio. Impressionante quanto sia grande".

Monika Sattler, influencer RAD Monika

"Sono arrivata a Zurigo in aereo, all'aeroporto riconosci subito gli altri ciclisti, e non solo, sembra che tutti ce l'abbiano scritto in fronte "Eurobike". Come se ci fosse una sorta di pellegrinaggio verso la fiera. Il mio cuore comincia a battere più forte ogni volta che vedo tanti ciclisti intorno a me, tutti diretti all'Eurobike, con così tante biciclette diverse. Certo si tratta in fondo solo di ciclisti, ma un così gran numero di persone diverse che accorrono qui per imparare così tante cose nuove è straordinario? E' la seconda volta che vengo all' Eurobike e devo dire che mi piace! E' un po' faticoso, perché c'è molto da vedere. Cioè, è una specie di Disney World per i ciclisti, no? È semplicemente super cool"!

Martin Zanker, Direttore Vendite Bike, Deuter Sport GmbH

"Riteniamo importante in futuro avere di nuovo la possibilità di presentare i nostri prodotti al cliente finale, e per questo sosteniamo la reintroduzione della giornata dedicata al cliente finale per l'Eurobike 2019".

Claude LeBlond, Global Vice President of Sales, Argon 18 Inc.

"La tempistica non avrebbe potuto essere migliore per Argon 18, che ha riprogettato i modelli delle serie già esistenti e ha ampliato la propria gamma di prodotti con ruote in segmenti come Gravel ed Endurance. Siamo molto lieti di presentare la nostra nuova gamma di prodotti all'Eurobike 2018. Come sempre, anche quest'anno la collezione 2019 riflette la nostra passione per la massima qualità e l'entusiasmo per la tecnologia nel design delle biciclette. Argon 18 continua ad avere successo su strada, nel segmento del triathlon e nel supporto agli atleti. Questo ci permetterà di mantenere la nostra posizione al top. È giunto per noi il momento di decollare. La nostra collaborazione con Mercedes Benz sarà un grande successo, perché va ben oltre i risultati ottenuti da altre aziende produttrici di biciclette nel settore automobilistico".

Dr. Sandra Wolf, amministratore delegato Riese & Müller

"Per noi è stato molto importante l'intenso scambio con il pubblico specializzato nazionale e internazionale e con i rivenditori e i fornitori esistenti. Accogliamo con favore anche la decisione della fiera di ripristinare l'anno prossimo una giornata dedicata ai clienti finali".

Sebastian Göttling, addetto stampa Busch & Müller

"Durante la fiera abbiamo avuto intensi contatti e confronti con i nostri clienti abituali. I nostri prodotti e le nostre innovazioni sono molto apprezzati e siamo felicissimi di aver ricevuto il premio Eurobike per la nostra luce di posizione "µ". Purtroppo, dal nostro punto di vista, quest'anno sono mancati la clientela occasionale, il che è certamente dovuto al fatto che la fiera è stata ridotta di un giorno. Per questo motivo noi siamo favorevoli a una fiera di quattro giorni e speriamo che l'Eurobike possa ritrovare la strada e la sua sovranità per il futuro e rimanere la fiera più importante del mondo".

Philipp Elsner-Krause, amministratore delegato Fahrer Berlin

"Friedrichshafen è semplicemente il luogo ideale per una fiera della bicicletta. Inutile cercare nelle fiere delle grandi città i bellissimi paesaggi del Lago di Costanza e delle Alpi. Quest'anno, tuttavia, abbiamo avuto meno contatti con i commercianti, il che è sicuramente imputabile all'inizio anticipato della fiera proprio nel bel mezzo della stagione. Abbiamo utilizzato il tempo a disposizione per appuntamenti B2B e confronti molto intensi. Una giornata dedicata agli utenti finali è molto importante per noi perché ci permette di ricevere un feedback diretto dai clienti. Per fortuna l'anno prossimo questo cambierà di nuovo".

Alexander Kraft, addetto stampa HP Velotechnik

"Come fedeli compagni della fiera da molti anni, siamo stati felici di appoggiare il nuovo concept. Dopo un buon inizio nella giornata di domenica, tuttavia, alla fine è emerso un certo malcontento da parte dei rivenditori, che era già stato in qualche modo espresso prima dell'inizio della fiera. Come marchio produttore di prodotti di grande impatto, accogliamo con favore l'organizzazione della fiera per il 2019 e in particolare la riapertura ai consumatori finali".

Daniel Gareus, PR Manager Cosmic Sports

"Per noi come distributori del brand, la fiera è di anno in anno un ottimo punto d'incontro per incontrare amici e fornitori. Molti dei nostri marchi associati erano presenti e abbiamo potuto organizzare molti appuntamenti B2B. Dal punto di vista dei commercianti, il numero dei visitatori purtroppo è un po' calato, come si può notare anche dal traffico meno caotico. In linea di principio, tuttavia, siamo soddisfatti e attendiamo con ansia il prossimo anno, quando finalmente verrà reintrodotta la giornata del cliente finale, in modo che gli amanti delle due ruote abbiano di nuovo la possibilità di provare i nostri prodotti."

Tobias Erhard, PR Coordinator Sram

"Nonostante la data d'inizio un po' problematica, come già si sapeva dall'inizio, a un primo esame l'Eurobike per noi è andata secondo le aspettative. Il nostro stand è stato molto ben frequentato, ma dobbiamo aspettare i prossimi giorni per verificare se abbiamo avuto veramente tutti i contatti con i commercianti che per noi erano importanti. La giornata del cliente finale per noi è estremamente importante e per questo non vediamo l'ora che venga ripristinata l'anno prossimo."

Hanna Gehlen, amministratore delegato Croozer

"La chiarezza e l’accessibilità del nostro stand sono stati motivo di attrazione per molti visitatori. I nostri tre modelli Dog hanno ricevuto un'ottima accoglienza, il che naturalmente ci rende molto felici. Siamo pieni di aspettative anche per il prossimo anno, sempre felici di partecipare alla fiera sul Lago di Costanza".

Andrea Escher, Communications Managerin Pinion

"Abbiamo notato una differenza nel numero di visitatori rispetto all'anno scorso, ma in compenso gli incontri e i confronti sono stati qualitativamente superiori. I nostri partner commerciali erano più rilassati e avevano il tempo per un confronto più intenso. Così è stato possibile approfondire le riflessioni e trattare in dettaglio i vari argomenti. Ci ha fatto molto piacere la visita dei politici del Parlamento del Baden-Württemberg, che hanno avuto modo di apprezzare le innovazioni tecnologiche dalla nostra regione".

Peter Wöstmann, PR Manager Ortlieb

"Siamo molto soddisfatti della fiera. La frequenza è stata buona e così anche gli incontri. Ma attendiamo con impazienza anche l'anno prossimo, quando finalmente ci sarà di nuovo la giornata dedicata ai clienti finali. In generale possiamo affermare di avere una fiera leader a livello internazionale in Germania e dobbiamo esserne orgogliosi".

Ulrich Prediger, amministratore delegato di Jobrad

"Anche quest'anno all'Eurobike abbiamo avuto modo di confrontarci intensamente con i nostri partner commerciali specializzati. Ancora una volta è emerso con chiarezza che chi usa la bicicletta per lavoro richiede sempre più spesso servizi relativi alla bici di servizio, ad esempio ispezioni o il nuovo full service. Questa tendenza avrà anche in futuro una grande influenza sullo sviluppo dell'industria del leasing di biciclette".

Christian Thill, PR e responsabile della comunicazione Bergamont

"L'accoglienza dei nostri prodotti è stata fantastica sia in occasione dei media days che all'interno della fiera vera e propria. L' interesse per le e-bike è in crescita evidente e costante, ma tra i giornalisti e i visitatori specializzati c'è grande euforia anche per le nuove biciclette senza trazione elettrica".

Arne Behrenssen, cargobike.jetzt

"I commercianti e i visitatori della Cargo Area sono stati molto soddisfatti di trovare il promettente tema delle cargo bike integrato nel padiglione A1 e di poter incontrare in un unico luogo i propri produttori. Ora non si sentono più come piccoli espositori isolati all'interno di un grandissimo evento, ma come parte integrante dell'Eurobike. A questo contribuiscono anche la segnaletica e il ruolo di primo piano nella comunicazione, nonché le visite guidate con la Sottosegretaria di Stato. Sono stati molto seguiti anche il panel politico e l'evento sulla standardizzazione e il collaudo delle cargo bike".

Leonie Auerhahn, Marketing Fazua GmbH

"Ci piace molto l'idea di un padiglione a parte dedicato alla mobilità elettrica. Gli interessati troveranno qui tutto unito in un solo posto. Nonostante i visitatori siano stati relativamente meno numerosi dell'anno scorso, la maggior parte degli incontri sono stati per molto soddisfacenti. Quindi possiamo dire che va bene così!"

Abbonarsi ora

per non perdere più le TOP-News e Insider


Newsletter

Top