EUROBIKE

Contatto

Sandra Janjanin
Sandra Janjanin
Addetta alla progettazione
+49 7541 708-413
+49 7541 708-2413
Kathrin Ruf
Kathrin Ruf
Addetta alla progettazione
+49 7541 708-412
+49 7541 708-2412
Stephan Fischer
Stephan Fischer
Coordinator Visitor Service
+49 7541 708-404
+49 7541 708-2404
Kommunikation
Kommunikation
+49 7541 708-307
+49 7541 708-331

L'Eurobike ancora una volta protagonista del mondo delle due ruote

La 27esima Eurobike infonde nuovo slancio al settore - Il pedelec come segmento trainante - 37.379 visitatori specializzati altamente qualificati ed elevata internazionalità - Ampio consenso per il futuro concept della fiera.

Sportiva, elettrizzata e innovativa. La 27esima Eurobike evidenzia in maniera chiara la sempre crescente varietà delle biciclette a livello mondiale e sottolinea come queste rappresentino, in quanto vettori di mobilità sostenibile, un'alternativa sempre più forte ai tradizionali mezzi di trasporto. Anche quest'anno la fiera leader ha dimostrato di essere un appuntamento irrinunciabile per l'industria internazionale della bicicletta. "L'importanza delle biciclette aumenta di giorno in giorno e il progresso tecnologico è in rapida crescita. Con il successo dei tre giorni di fiera, l'Eurobike 2018 ha ottenuto ottimi risultati nonostante le polemiche che l'avevano preceduta riguardanti la programmazione anticipata. L'Eurobike ha dimostrato chiaramente quanto sia importante il confronto internazionale nell'ambito di una delle più importanti fiere mondiali", riassume Klaus Wellmann, amministratore delegato della Fiera di Friedrichshafen. Complessivamente sono giunti sul Lago di Costanza 1.400 espositori e 37.379 visitatori specializzati (2017: 42.590) provenienti da 96 nazioni.


La forte presenza di aziende leader a livello internazionale e il record di ben 100 nuovi operatori con prodotti di alta qualità provenienti da tutti i settori dell’industria della bicicletta e della mobilità, hanno suscitato grande interesse nei padiglioni espositivi. Quest'anno i padiglioni sono stati accessibili esclusivamente al pubblico specializzato. "Indipendentemente dal fatto che siano sportivi o urbani: tutti coloro che operano nel settore della bicicletta vengono all'Eurobike - sia come espositori che come visitatori specializzati", afferma Stefan Reisinger, responsabile del settore, descrivendo così la cifra che contraddistingue la fiera leader. Il nuovo concept ideato per potenziare il commercio specializzato incontra pieno consenso da parte dell'intero settore. "Anche se il nostro programma Retail First con la sua gestione rigorosa degli ingressi ha comportato un leggero calo del numero di visitatori, la loro qualità è stata invece innalzata ai massimi livelli. Durante il periodo ridotto a tre giorni di fiera, è stato intensificato il puro scambio di informazioni negli stand. Retail First si è dimostrato una misura di successo alla quale continueremo ad aderire anche in futuro".


Fino alla conclusione c'è stata una buona affluenza di pubblico nell'area fieristica al completo. Bernd Lesch, direttore marketing di Winora Group, ad esempio, parla di un risultato eccellente: "Nonostante tutte le profezie di sventura, la fiera ha avuto un grande successo. Distribuiti nell'arco dei tre giorni, importanti clienti si sono dati appuntamento a Friedrichshafen. La fiera è stata un'ottima piattaforma per presentare le nostre novità e abbiamo ottenuto un riscontro molto positivo ancora prima dei Media Days. L'afflusso è stato enorme, in particolare domenica, grazie alla presentazione della nostra "prima" mondiale Flyon. In futuro per noi sarà importante avere una fiera internazionale di primo piano, preferibilmente in Germania. La giornata dedicata al cliente finale, che dall'anno prossimo verrà ripristinata, è di grande importanza per il nostro gruppo. Quest'anno non è stata possibile a causa della data di inizio anticipata, quindi attendiamo con ansia il prossimo anno e la fiera 2019 che si svolgerà in agosto".


La svolta fondamentale nella mobilità urbana è stata particolarmente evidente nel padiglione Rothaus A1, riprogettato dagli organizzatori della fiera sul tema "E-Mobility Solutions". Dai futuri sistemi di trasmissione e tecnologie delle batterie alle nuove soluzioni per la connettività e la digitalizzazione fino al tema di tendenza delle bici da carico, la vasta gamma delle più moderne forme di mobilità è stata presentata alla fiera. "Il nostro ingresso sul mercato ha avuto un’enorme risonanza anche grazie alla fiera, che è stata per noi una piattaforma ideale. Inoltre ZF, il nostro più importante partner Joint Venture, ha sede qui a Friedrichshafen e questo è stato per noi un ulteriore vantaggio. Abbiamo avuto molti feedback positivi per quanto riguarda i nostri prodotti, sia da parte di clienti che di rivenditori OE. Il tema dell'integrazione di sistemi è stato particolarmente interessante per i partner che sviluppano veicoli per uso professionale, al di là della bicicletta. Molti si sono dichiarati soddisfatti del ritorno del marchio Sachs nell'industria della bicicletta, direi quindi che non avremmo potuto partire meglio di così", affermano Michael Funk e Marc Sommer in qualità di amministratori delegati di Sachs Micro Mobility.

Oltre ai Pedelec in rapida evoluzione, l'Eurobike ha dimostrato che la richiesta di prodotti di alta qualità continui, soprattutto nel settore sportivo. Giovanni Caporali, Amministratore Delegato del gruppo italiano Limar specializzato in caschi, spiega: "L'Eurobike per noi è la fiera più grande e importante del mondo. Abbiamo avuto l'opportunità di presentare la nostra nuova collezione Air Revolution, sviluppata in collaborazione con l'Astana Pro Team".


Anche il programma di supporto di Eurobike 2018 con le sue numerose conferenze dell'Eurobike Academy e all'interno del Travel Talk, le 3.000 biciclette di prova nella Demo Area e ben 45 prodotti premiati è stato convincente. La nuova Start Up Academy, che sabato e domenica ha riunito i nuovi operatori e i marchi affermati del settore, ha iniziato anch’essa nel migliore dei modi. Il momento clou per i giovani imprenditori è stato lo Start Up Pitch, durante il quale i 20 finalisti si sono presentati in streaming a un pubblico numeroso e cinque di loro hanno ricevuto il Premio Start Up.


Abbonarsi ora

per non perdere più le TOP-News e Insider


Newsletter

Top